SOCI

Possono essere soci dell’Associazione i soggetti disposti a sostenere i principi dell’Associazione.

In tale ambito possono aderire persone fisiche e persone giuridiche, sia private che pubbliche, anche di carattere economico. Le persone giuridiche socie sono rappresentate dal rappresentante legale o da un suo delegato.

I soci si impegnano a rispettare le finalità dell’Associazione ed hanno un interesse ad una gestione sostenibile delle foreste.

Il comitato esecutivo decide sull’ammissione di nuovi soci a maggioranza semplice.

All’atto della ammissione il Comitato Esecutivo determina a quale delle tre seguenti Camere il socio è assegnato:

•    Camera dei Proprietari e degli Enti forestali: comprende i proprietari privati e pubblici di aree forestali (quali i comuni e le altre amministrazioni pubbliche con proprietà forestali) e le altre istituzioni pubbliche che, pur non gestendo direttamente proprietà forestali, hanno interesse nel settore. Comprende altresì istituti di ricerca e formazione comunque costituiti che operano nel settore forestale, ambientale e dello sviluppo montano e rurale.

•    Camera dei Gestori forestali: comprende le strutture che gestiscono, pur non essendone proprietarie, aree forestali, in forma singola o associata (quali, ad esempio non limitativo, Consorzi forestali, Aziende forestali, strutture di gestione degli usi civici comunque denominati, ecc.).

•    Camera degli Interessi forestali: comprende le imprese private operanti nel settore forestale, singole o associate, e loro associazioni e rappresentanze di categoria, enti di certificazione ed ogni altra struttura che ha interessi economici legati al settore forestale nonché persone fisiche operanti nel settore forestale.

Gli associati appartenenti ad una delle tre Camere hanno potere di voto, come specificato all'art. 9 dello Statuto. I soci che per natura giuridica, caratteristiche, tipo di attività e campo d'interesse non hanno titolo per rientrare in nessuna delle tre Camere appartengono alla categoria degli osservatori e non hanno potere di voto.

I soci hanno diritto ad intervenire in assemblea dei soci e di partecipare al voto, su quanto costituisce oggetto all'ordine del giorno comprese le modifiche dello statuto e la nomina degli organi direttivi dell’Associazione.

Il Comitato Esecutivo potrà istituire altre figure di soci osservatori quali “simpatizzanti”, “giovani”, “studenti”, “amici”, ecc. stabilendone le relative modalità di partecipazione alla associazione.



Comments