NEWS

AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE

pubblicato 12 gen 2018, 02:40 da Presidenza Condotta Forestale   [ aggiornato in data 12 gen 2018, 07:53 ]

AVVISO PER MANIFESTAZIONE DI INTERESSE
Per l’Adesione al Partenariato per la presentazione e la realizzazione del progetto PSR Regione Molise Sottomisura 16.5 – Intervento 16.5.1

“FORESTE versus CAMBIAMENTO CLIMATICO - Progetto collettivo per la Gestione Attiva e Sostenibile delle Foreste molisane”

La Regione Molise ha emanato il bando a valere sul Programma di Sviluppo Rurale Molise 2014-2020 per l’attuazione della Misura 16 – Cooperazione - Sottomisura 16.5 - Sostegno per azioni congiunte per la mitigazione del cambiamento climatico e l'adattamento adesso e sostegno per approcci comuni ai progetti e alle pratiche ambientali in corso - Intervento 16.5.1 - Progetti collettivi di sviluppo territoriale;

Il Bando ha come obiettivo “sostenere la cooperazione tra imprese agricole e altri attori, del mondo rurale economico e sociale, per una gestione collettiva e sostenibile delle risorse naturali, dell’ambiente e del paesaggio e ad iniziative collettive per la mitigazione e l’adattamento ai cambiamenti climatici. I progetti collettivi consentono di rafforzare e rendere sinergici gli impegni assunti in comune da più beneficiari moltiplicano i benefici ambientali e climatici, nonché i benefici “informativi” in termini di diffusione di conoscenze e di creazione di reciprocità e fiducia necessarie per lo sviluppo di strategie locali. Oltre all’aggregazione tra attori, è importante poter prevedere il ricorso all’aggregazione di interventi diversi che traducano i progetti in azioni coordinate”;

Il bando prevede che “L’intervento sostiene le spese per la costituzione, l’organizzazione, il coordinamento, gli studi propedeutici e l’animazione delle forme associate dei soggetti coinvolti nei progetti di cooperazione con finalità agroclimatico-ambientali in grado di accrescere i risultati ambientali di iniziative volte a:
• mitigare i cambiamenti climatici e l’adattamento ad essi;
• preservare la biodiversità agraria e naturalistica;
I progetti realizzati da almeno due soggetti che costituiscono un partenariato, prevedono l’attivazione di uno o più dei seguenti interventi a carattere ambientale:
• investimenti connessi all’adempimento degli obiettivi agro-climatico ambientali;
• azioni congiunte per impegni agro-climatico-ambientali, con particolare riferimento alla conservazione della biodiversità agraria e naturalistica, alla preservazione del paesaggio e al miglioramento qualitativo delle componenti dell’agro-ecosistema (suolo, risorse idriche) e al mantenimento delle superfici prative ad elevato valore naturalistico;
• azioni congiunte per l'agricoltura biologica;”;

I progetti quindi possono essere presentati da “Partenariato costituito sotto forma di contratto di rete o di distretto rurale o agroalimentare o da accordi tra enti locali e privati in cui siano presenti le imprese agricole in forma singola o associata. La forma associativa prescelta dovrà rimanere attiva per tutta la durata degli interventi, impegni e azioni posti in essere attraverso il Progetto collettivo. Le categorie di beneficiari sono: imprese agricole, imprese forestali, associazioni di produttori, loro consorzi o cooperative, enti locali, ONG coinvolte in tematiche ambientali”. 

Il bando prevede che “La selezione delle aziende agricole deve avvenire attraverso procedure trasparenti e deve essere dimostrato, da parte del partenariato, la realizzazione di un’attività di comunicazione mirata ad informare ed a coinvolgere le imprese agricole, forestali e di altri settori del sistema economico molisano interessate dalle azioni del presente bando”.

In adesione al Bando questa associazione sta predisponendo il progetto “FORESTE versus CAMBIAMENTO CLIMATICO - Progetto collettivo per la Gestione Attiva e Sostenibile delle Foreste molisane” che intende realizzare azioni di studio, sperimentazione sul campo e diffusione dei risultati nell’ambito della gestione sostenibile dei boschi, soprattutto di neoformazione, e della loro possibile gestione attiva, anche al fine della valorizzazione energetica dei loro prodotti. 

L’Associazione ricerca quindi imprese agricole e/o forestali o di altri settori, interessate a collaborare alla predisposizione e realizzazione dl progetto, ove finanziato, soprattutto attraverso la realizzazione delle attività forestali sperimentali, oltre che collaborando in generale a tutte attività di progetto.
Le imprese agricole e forestali interessate dovranno avere le caratteristiche previste dal bando e quindi:
le imprese agricole, singole o associate, dovranno essere “agricoltori attivi”
le imprese forestali devono essere iscritte “all’elenco delle imprese forestali

Si sottolinea che già nella fase di presentazione del progetto occorre presentare un “accordo di partenariato/cooperazione (AP/C) formalizzato e sottoscritto da tutti i soggetti richiedenti contenente ruoli e costi di ciascun partecipante e gli accordi/vantaggi per gli agricoltori; Tale accordo deve prevedere la nomina di un mandatario nel caso di associazione temporanea di impresa non costituita che assume la responsabilità per la realizzazione del progetto.” L’Associazione, quale promotore del progetto, svolgerà la funzione di mandataria.

Ove poi il progetto fosse finanziato, si procederà successivamente alla costituzione di una Associazione Temporanea di Impresa (ATI) di scopo.

Si ricorda che il bando prevede il finanziamento delle attività a carico dei fondi del PSR al 100% per cui comunque non vi è alcun onere a carico dei partecipanti al progetto. Degli eventuali costi non rendicontabili si farà carico questa Associazione quale soggetto proponente.

I soggetti interessati potranno quindi manifestare il proprio interesse inviando una PEC a questa Associazione all’indirizzo: condottaforestale@pec.it entro il 22 gennaio 2018.

Ulteriori informazioni potranno essere richieste a questa associazione o al referente tecnico del progetto Dott. For. Domenico D’Amico – tel. 3208422103 – E-mail: damico@consorziforestali.net .

Copia del presente avviso e materiali relativi al progetto sono disponibili sul sito dell’Associazione all’indirizzo: www.condottaforestale.net .

Il presente Avviso non costituisce procedimento comparativo impegnativo per l’Associazione, ma strumento atto a conoscere potenziali interessati a partecipare al progetto.

Diego Laneve
presidente

Dicembre 2017 - Aperta una nuova sede operativa in Molise

pubblicato 22 dic 2017, 02:00 da Presidenza Condotta Forestale

Il comitato esecutivo di CONDOTTA FORESTALE - Associazione degli Interessi e delle Comunità Forestali - ha deciso di aprire una NUOVA SEDE OPERATIVA in Molise.
La sede è in C.da San Giovanni dei Gelsi n° 72A - 86100 CAMPOBASSO.
"La nuova sede - ha dichiarato Diego Laneve, presidente della Associazione - viene incontro alle esigenze espresse dai soci operanti nella regione Molise interessati ad ampliare le attività della Associazione. L'Associazione sta già proponendo ad alcuni comuni del Molise la costituzione di un partenariato per la partecipazione al bando PSR 16.5 Cooperazione"

6 dicembre 2017 - Rinnovate le cariche della Associazione Condotta Forestale

pubblicato 7 dic 2017, 03:09 da Presidenza Condotta Forestale   [ aggiornato in data 7 dic 2017, 03:40 ]

L'Assemblea del 6 dicembre 2017 ha preso atto delle dimissioni, per motivi personali, del presidente Michele De Capite Mancini e, con l'occasione, ha rinnovato tutte le cariche sociali che oggi risultano così composte:

Presidente: Diego Laneve
Vice-presidente: Gaspar Rino Talucci
Altri componenti il Comitato direttivo: Angelo Salucci, Piero Di Sabatino, Bruno Venettacci

"A nome di tutta l'Associazione - ha dichiarato il nuovo presidente Diego Laneve - ringraziamo il presidente uscente Michele De Capite Mancini per la pregevole opera svolta dalla fondazione ad oggi. L'Associazione in questi anni ha realizzato numerosi progetti, ricordiamo il progetto "Vivi le Foreste", realizzando fra l'altro l'impianto per la produzione di energia termica da biomassa attualmente in funzione a Collelongo. L'Associazione ha inoltre presentato il progetto "Terre italiche" con la misura 7.4.1 del PSR che ha coinvolto i comuni di Corfinio, Raiano, Goriano Sicoli, Castel di Ieri, Roccacasale, Rocca Pia, Bugnara, Introdacqua e Scanno, con un investimento previsto di 2 ML€, attualmente in fase di istruttoria. Nel corso del 2018 saremo certamente impegnati speriamo nella realizzazione dei progetti già presentati e certamente nella proposta di nuove iniziative nell'interesse delle comunità e degli interessi forestali, come nello spirito della nostra Associazione".

15 MARZO 2017 - Visita Impianto a cippato di COLLELONGO (AQ)

pubblicato 7 mar 2017, 03:50 da Presidenza Condotta Forestale   [ aggiornato in data 3 apr 2017, 11:43 ]

Le foto del Convegno del 14 marzo 2017.

 
In allegato la presentazione della relazione presentata da Gasper Rino Talucci al convegno del 14 marzo 2017.

La spiegazione dell'impianto....


Il pranzo a base di Polenta rognosa....



Riformata la normativa sui Consorzi Forestali in Abruzzo

pubblicato 22 feb 2017, 02:45 da Presidenza Condotta Forestale

Pescara, 22 febbraio 2017


COMUNICATO STAMPA

I Consorzi Forestali abruzzesi esprimono grande soddisfazione per l’approvazione da parte del Consiglio Regionale d’Abruzzo del Progetto di legge n. 354/2017: Modifiche alla L.R. 4 gennaio 2014, n. 3 recante "Legge organica in materia di tutela e valorizzazione delle foreste, dei pascoli e del patrimonio arboreo della Regione Abruzzo" presentato dai consiglieri Lorenzo BerardinettiDino Pepe e Alberto Balducci.

Si tratta di un provvedimento tecnico normativo che si è reso necessario al fine di dare omogeneità alle recenti modifiche approvare dal Consiglio regionale in data 27.12.2016. Avendo il legislatore abrogato l'istituto del riconoscimento dei Consorzi forestali con la soppressione del comma 2 dell'art. 23 della L.R. 3/2014, con il progetto di legge approvato oggi si è reso necessario abrogare l'attuale comma 3 in quanto non ha più motivo di rimanere nell'ordinamento perché è venuto meno il presupposto di riferimento, cioè l'approvazione di piani, progetti e interventi dei soli Consorzi riconosciuti.

“Con questo provvedimento – sottolinea Angelo Salucci, presidente di ForestAbruzzo – si è finalmente eliminata la inutile e burocratica previsione che la Regione “riconoscesse” le libere aggregazioni di Enti e privati che si uniscono per la gestione comune dei boschi. Oggi quindi il Consiglio regionale ha fatto un importante passo nella direzione della sburocratizzazione del settore forestale e, favorendo le aggregazioni fra proprietari, dà un importante contributo al rilancio del settore. A nome dei Consorzi Forestali associati e quindi delle collettività locali e degli operatori soci degli stessi, non possiamo che ringraziare i consiglieri che hanno proposto e sostenuto le modifiche approvate.”

“Questa modifica normativa – aggiunge Michele De Capite Mancini, presidente di Condotta Forestale – permette finalmente ai Consorzi di riprendere la loro attività di Gestione Forestale Sostenibile, per il bene del territorio montano, dell’ambiente e delle collettività locali. Questa modifica era inoltre indispensabile per il pieno utilizzo dei fondi del P.S.R. destinati al settore. Ora, riteniamo, sarà necessaria una proroga della scadenza dei bandi P.S.R. 8.5 e 8.6, attualmente in corso, in modo da permettere ai Consorzi di accedere a tali provvidenze. Certo, la normativa vigente in Abruzzo ha ancora bisogno di essere sburocratizzata, anche per allinearla a quella delle altre regioni, ma con le modifiche apportate il 27 dicembre e poi ieri, è stato fatto un importante passo avanti.”

ForestAbruzzo e Condotta Forestale associano 11 Consorzi Forestali operanti in Abruzzo, che associano oltre 40 Comuni proprietari e gestiscono circa 40.000 ettari di foreste.

Angelo Salucci presidente    
Michele De Capite Mancini presidente

14 febbraio 2017 - Impianto biomasse di Collelongo

pubblicato 7 feb 2017, 03:41 da Presidenza Condotta Forestale   [ aggiornato in data 7 feb 2017, 03:59 ]

Il 14 febbraio 2017 dalle ore 10,00 partirà il collegamento dell'impianto a biomasse di Collelongo (AQ) con la scuola elementare di Via Malpasso.
L'impianto, realizzato da CONDOTTA FORESTALE attraverso l'opera di LA FORESTA Soc. Coop. con il cofinanziamento dei fondi Leader del GAL Abruzzo Italico Alto Sangro, fornirà energia termica alla scuola per presumibili15 anni.
Condotta Forestale gestisce l'impianto in collaborazione con il Consorzio Forestale Le Valli dell'Orso, il CO.L.A.FOR. e con la Vallelonga Ambiente Soc. Agr. Coop.
L'energia termica è formalmente fornita alla ENGIE S.p.A., concessionaria per la fornitura di energia del Comune di Collelongo, con la quale è in via di stipula regolare contratto di fornitura. 

24-25-26 NOVEMBRE 2014 - CICLO DI WORKSHOP IN CAMPAGNA

pubblicato 18 nov 2014, 10:58 da Presidenza Condotta Forestale

Progetto cofinanziato dalla Unione Europea
Programma di Sviluppo Rurale 2007-2013 Regione Abruzzo
GAL Abruzzo Italico Alto Sangro
Misura 4.1.2 - Azione 3 Leader – Progetto 1
Progetto “Realizzazione impianto pilota – Step 2”

CICLO DI WORKSHOP IN CAMPAGNA 

PROGRAMMA
Lunedì 24 Novembre 2014 - Cantiere di Pettorano sul Gizio (AQ)
ore 9:00 – 13:00 Prova tecnico – pratica di cippatura sul faggio
ore 14:00 – 18:00 Prova tecnico – pratica di cippatura sul pino nero
Martedì 25 Novembre 2014 - Cantiere di Rocca Pia (AQ)
ore 9:00 – 13:00 Prova tecnico – pratica di cippatura sul faggio
ore 14:00 – 18:00 Prova tecnico – pratica di cippatura sul pino nero
Mercoledì 26 Novembre 2014 - Cantiere di Collelongo (AQ)
ore 9:00 – 13:00 Prova tecnico – pratica di cippatura sul faggio

Interverranno
Dott. Raffaele Spinelli (CNR-IVALSA); 
Dott. Natascia Magagnotti (CNR-IVALSA);  
Dott. For. Marco Perrino (D.R.E.Am Italia soc. coop.); 
Dott. For. Lorenzo Mini (D.R.E.Am Italia soc. coop.)
Dott. For. Marina Paolucci (Responsabile Progetto GAL A.I.A.S.)

I Cantieri sono gestiti da:
DENDRON Soc. Agr. Coop. (Pettorano sul Gizio e Rocca Pia)
VALLELONGA FOREST Soc. Agr. Coop. (Collelongo)
La cippatrice è fornita dalla ATERNO BOSCHI Soc. Coop.

Le prove consistono nella dimostrazione pratica del funzionamento di una cippatrice e delle modalità d’impiego e nella gestione ottimale di un cantiere forestale per la produzione di cippato.

INFORMAZIONI LOGISTICHE
Per i Cantieri di Pettorano sul Gizio e Rocca Pia il ritrovo è sulla S.S. 17 al secondo bivio per Rocca Pia venendo da Sulmona (Il primo venendo da Roccaraso).
Per Collelongo il ritrovo è in piazza.
In caso di maltempo gli incontri si svolgeranno nella sala consiliare del comune di Pettorano sul Gizio per le giornate del 24 e 25 novembre e in quella di Collelongo per quella del 26 novembre.
Provvedersi per pranzo al sacco.

Per informazioni e contatti:
Dott. Lorenzo Mini - Cell. 339 8173692

Realizzato da CONDOTTA FORESTALE
Associazione degli Interessi e delle Comunità Forestali

 

Concerto dei Discanto per Vivi le Foreste

pubblicato 18 lug 2014, 08:04 da Presidenza Condotta Forestale   [ aggiornato in data 18 lug 2014, 11:11 ]

Concerto in foresta dei DisCanto

Michele Avolio: voce, chitarra, bouzouchi e percussioni
Sara Ciancone: violoncello, percussioni e cori
Antonello Di Matteo: zampogna, fisarmonica, clarinetto e organetto
Elena D’Ascenzo: voce e percussioni 

Domenica 27 luglio 2014 - Ore 17.30 
Pacentro (AQ) - Passo San Leonardo 
nelle vicinanze dell’ex casa (rossa) dell’ANAS (vedi mappa)
all'incrocio delle tre strade: da S. Eufemia a Maiella, da Pacentro e da Campo Di Giove

Si ricorda che la strada da Pacentro è purtroppo interrotta per lavori

Area Concerto Discanto per Vivi le Foreste




Progetto cofinanziato dalla Unione Europea
Programma di Sviluppo Rurale della Regione Abruzzo 2007-2013
Vivi le foreste nel Gal Abruzzo Italico Alto Sangro 
Misura 4.1.2  - Azione 3 Leader - Progetto 2 

15 marzo 2014 ore 18,00 Pacentro - Presentazione del volume L'ultima estate

pubblicato 14 mar 2014, 03:46 da Presidenza Condotta Forestale


Ammessi i soci Consorzio Agro Forestale Valle del Tirino e Consorzio Forestale Molise

pubblicato 8 gen 2014, 03:48 da Presidenza Condotta Forestale

Sono stati ammessi nel corso del 2013 nella compagine sociale il Consorzio Agro-Forestale Valle del Tirino con sede in Bussi sul Tirino (PE) e il Consorzio Forestale Molise con sede in Colli a Volturno (IS).

1-10 of 23